lunedì 20 agosto 2012

La pappa al pomodoro



"....... la storia  del passato, ormai ce l'ha insegnato, che un popolo affamato  fa la rivoluzion, perciò vogliamo tutti la pappa al pomodor!!!! Viva la pappa pappapappapa.......
Sarà subito chiaro a tutti, una volta assaggiato questo piatto, perchè Gianburrasca, voleva quella e solo quella.
Anche ai giorni d'oggi il pomodoro è il re della cucina italiana e non si riesce proprio a pensare, una culinaria   orfana dei bei pomodori.
Io in questo periodo quando gli orti ne regalano a chilate, non riesco  fare a meno di cucinare questo meraviglioso piatto che, alla vista può sembrare proprio una pappetta poco carina, ma credetemi è qualcosa di eccezionale.
Buona calda, tiepida e anche fredda.
Anzi il giorno dopo, tagliata come una torta, è ancora più buona.
L'unico problema è come farcela arrivare al giorno dopo!!! l'importante che almeno ognuna di voi provi ad assaporare; e dico assaporare almeno una volta (e sono sicura che poi non mancherete più a questo appuntamento estivo) questa prelibatezza.

INGREDIENTI per 4 persone:
1kg.di pomodori maturi
2 porri
1/2kg.di pane raffermo senza sale
2 cucchiaini di concentrato di pomodoro
1l. di brodo
1/2 cucchiaino di zucchero
foglie di basilico
olio evo
sale, pepe e peperoncino

PREPARAZIONE
In un tegame mettere un po' di olio, il porro fatto a rondelle fini, il peperoncino(facoltativo) e il concentrato di pomodoro.
Mettere a fuoco basso e far soffriggere.
Aggiungere i pomodori a pezzetti, meglio se spellati ( i pomodori vanno incisi a croce all'apice e gettati nell'acqua bollente per qualche minuto, così che la buccia verrà via benissimo, basteranno le dita)
Far riprendere al tegame il bollore per 5 minuti.
Aggiungere ora il brodo e il sale.
Intanto tagliare il pane toscano (solamente quello) raffermo, a fette sottilissime, tipo ostia.
Una volta buttato in pentola va lasciato cuocere finche' non si sarà disfatto, il brodo sarà evaporato e ne risulterà quindi una pappa" destrutturata", morbida da mangiare col cucchiaio, ma attenzione, non liquida:
deve essere come un po' collosa.
Tolto dal fuoco, il tegame va tenuto coperto per una ventina di minuti.
A questo punto aggiungere le foglie di basilico rotte con le dita, che non vanno messe quando la pappa è sul fuoco perchè perderebbero tutto il loro aroma.
Un bel giro d'olio evo a crudo e se piace una bella macinata di pepe nero fresco, completeranno la ricetta.

Voglio ringraziare Michela del blog mani in pasta per avermi assegnato questo premio




i 5 blog che ho scelto di premiare sono:
gastronomia andreani
angolo di dafne il gusto
il rovo di bosco
la ricetta che vale
formine e mattarello

24 commenti:

  1. Mmmh che voglia di assaggiarlaa :) Bravissima Kiara! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... ok, oggi il mio pc non mi vuole bene! Spero che questo post almeno venga visualizzato (e tre): volevo tanto, tanto ringraziarti per il premio che mi hai assegnato.. non so che dire, sei davvero un tesoro e se fossi qui, ti darei un abbraccione fortissimo!! Grazieeee

      Elimina
  2. Ti giuro che non la sapevo... il problema per me sarà reperire il pane toscano...
    Mi darò da fare perchè la vorrei provare, adoro i piatti spapocchiosi!!!
    Baci
    Livia

    RispondiElimina
  3. in tutti i supermercati lo vendono, anche quello confezionato, non è difficile, ne vale la pena

    RispondiElimina
  4. Devo provarla,è tanto tempòo ce vorrei fare qusta ricetta!Brava deve essere una bontà!

    RispondiElimina
  5. Grazie per essere passata dal mio blog. Con piacere mi sono iscritta tra i tuoi lettori. E mi segno questa ricetta!

    RispondiElimina
  6. complimenti per questo blog è davvero simpatico già dal nome e quante buone cose prepari!

    RispondiElimina
  7. Che buona la pappa al pomodoro!
    Grazie per essere passata dal mio blog, ricambio la visita volentieri. Hai un blog davvero carino e mi unisco con piacere tra i tuoi lettori!

    RispondiElimina
  8. ciao Kiara! Grazie a te :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. Cara Kiara..oggi mi accogli alla grande..con la pappa al pomodoro, che amo...e con questo meraviglioso e graditissimo premio :)))
    Grazieeeee
    Bacio grande !

    RispondiElimina
  10. Dolcissima kiara, ti ringrazio infinitamente per aver pensato a me, sono proprio contenta che il mio blog ti piaccia! Nel prossimo post ringrazierò te e le altre due ragazze che mi hanno donato questo premio, grazie di cuore e complimenti a te per averlo ricevuto, te lo meriti per la tua bravura e creatività! Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...dimenticavo di dire che la pappa al pomodoro è qualcosa che amo da sempre, buonissima, un comfort food per me! E poi amo i pomodori, con il pane raffermo poi...! Bravissima!

      Elimina
  11. Grazie, grazie, grazie Kiara per aver pensato a me e complimenti a te per averlo ricevuto!
    baci,baci e bravissima come sempre!!!

    RispondiElimina
  12. CHE BUONA LA PAPPA AL POMODORO!!!COMPLIMENTI PER IL PREMIO,CIAO.

    RispondiElimina
  13. La pappa al pomodoro mi ricorda tanto la mia infanzia, quando la preparava mia nonna, che buona !

    RispondiElimina
  14. Complimenti per il premio! E questa ricetta io la adoroooo!
    A presto!

    RispondiElimina
  15. Hai ragione non si può rimanere insensibili a questa bontà così semplice ma tanto buona.

    RispondiElimina
  16. Una vecchia ricetta che non delude mai! La tua versione sembra ottima!!!! Gnammmmmmmmmooooooo!!!!!!

    RispondiElimina
  17. Ma sai che non l'ho mai provata? Mi hai fatto venire voglia di prepararla, detto da te, sarà gustosissima! Ciao

    RispondiElimina
  18. Eccomi qui c'è l'ho fatta ad accendere il pc ^_*
    mi sono fatta un bel giretto , sai che non l'ho mai provata?? Ora vado dalle tue creazioni!!
    A presto Anna

    RispondiElimina
  19. Bravissima sia in cucina che nel creare! Grazie per la tua visita

    RispondiElimina
  20. Ti dico la verità: io la pappa col pomodoro ho provato a farla una sola volta, non mi è piaciuta e non l'ho mai più rifatta. Però la ricetta che ho seguito io era diversa da questa... Non prevedeva il brodo, ad esempio, e nemmeno i porri. Mi sa che era sbagliata la ricetta, non la zuppa, perché la tua... è di un appetitoso pazzesco!!! :-)

    RispondiElimina
  21. La pappa al pomodoro... l'adoro! Complimenti davvero, questa sembra deliziosa. E grazie per essere passata nella mia isola... Un abbraccio, Giada

    RispondiElimina
  22. Buonissima la pappa al pomodoro! Un piatto che non delude mai!

    Ciao da Ennio.

    RispondiElimina