mercoledì 9 gennaio 2013

Crème Caramel


Mio papà diceva sempre:" Voglio mangiare ancora il budino come una volta, quello che si tagliava con il coltello", ma non duro, per intenderci quello bello compatto, e non vi dico quante polverine abbiamo provato per trovare quello che diceva lui,(c'è chi il tonno lo taglia con un grissino, noi il budino lo vogliamo che si tagli con il coltello) ma senza mai nessun risultato; ebbene si, dovevo farlo io con le mie manine, altro che le polverine.
La ricetta di questo crème caramel è davvero facile e veloce da preparare, se non fosse per la cottura di un'ora in forno, ma tanto noi il budino non lo dobbiamo vegliare, possiamo anche andare a fare ben altro, quindi....  chissene!!!! e allora mettetevi subito all'opera e conoscerete il buon ma soprattutto sano Crème caramel.

INGREDIENTI per 4 persone:
5dl.di latte
4 uova
130gr.di zucchero
1/2 bacello di vaniglia
la scorza di 1 limone bio
per il caramello
80gr.di zucchero
1 cucchiaio di succo di limone

PREPARAZIONE:
Preparare il caramello.
Fare sciogliere in una casseruola lo zucchero insieme a 3 cucchiai d'acqua e qualche goccia di succo di limone, mescolando finchè lo zucchero diventerà di un bel colore biondo dorato.
Togliere dal fuoco e distribuire il caramello negli stampini ( io ho usato lo stampo grande).
Preparare la crema.
Portare a bollore il latte con lo zucchero, la scorza del limone e la vaniglia.
Spegnere il fuoco, eliminare la scorza e la vaniglia.
Sbattere le uova e unitevi a filo il latte caldo.
Passandola attraverso un colino, versare la crema negli stampini caramellati.
Cuocere nel forno già caldo a 180° a bagnomaria, per 1 ora, finchè la crema sarà rappresa.
Lasciate raffreddare, sformate su un piatto da portata e servite.
N.B
La cottura a bagnomaria in forno ha  le stesse caratteristiche di quella sul forno a gas, ma con l'uso di recipienti diversi. Si impiega sopratutto per cuocere
Budini ( rimangono lisci e cremosi)
crème caramel (il rivestimento di zucchero caramellato non brucia)e sformati di verdura.

Il bagnomaria non è indicato per soufflè e torte lievitate: la presenza dell'acqua ritarda il riscaldamento e impedisce che si gonfino bene.
I recipienti adatti alla cottura sono tutti gli stampi da forno con le pareti abbastanza alte per impedire che vi entri l'acqua, non sono adatti gli stampi a cerniera perchè fanno entrare l'acqua.
Ponete il recipiente in questo caso lo stampo o gli stampini del budino in una teglia poco più larga, inserire in forno i due contenitori avendo cura di riempire con dell'acqua bollente la teglia; il livello dell'acqua non deve superare i 2/3 dello stampo.
A cottura ultimata estrarre i due recipienti dal forno togliendo lo stampo dall'acqua per bloccare la cottura.




28 commenti:

  1. .. colpita e affondata... !!!!!!!!!!!!!! Qursto è il dolce che io amo di più in assoluto.... farei follie!!!!!!!!!!!!!!!!
    bravissima il tuo mi sembra ottimissimoooooo!!!!!!!
    buona giornata
    tizi

    RispondiElimina
  2. E allora grazie per questa ricettina :)) Da provare sicuramente...;)
    Buona giornata !

    RispondiElimina
  3. Kiaretta, mi unisco ai ringraziamenti perché un budino come lo cercava il tuo papà lo cercavo da tempo anche io! Mi ricorda quello della nonna, mai mangiato uguale!! Un abbraccio tesoro! :D

    RispondiElimina
  4. non amo molto i creme caramel ma mi fai rivivere dei bellissimi momenti quanto mia mamma me li preparava con tanto amore ...
    un abbraccio
    lia

    RispondiElimina
  5. e brava che hai accontentato tuo papa...magnifico cara!
    bacio

    RispondiElimina
  6. è un dolce classico che non delude mai. è veloce da preparare e non c'è paragone con i budini della bustine

    RispondiElimina
  7. Questa ricetta è semplice e bellissima al tempo stesso, però mi sa che hai dimenticato di indicare le dosi del latte :) Se me le dici, poi provo a farlo, perché anche il mio papà ne va ghiotto :) Un bacione, Fede

    RispondiElimina
  8. beh ma Kiara carissima dopo una descrizione così certo che sì che devo farlo questo budino che si taglia con un coltello!!! delizia vera, bravissima. un bacione, Clara

    RispondiElimina
  9. ps. le dosi del latte non ci sono ;)

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia Kiara...foto bellissime..(ma che bello quel piatto!!!), anch'io detesto le 'polverine'...:-(
    COPIATA!!! :-D
    Bacioni! Roberta

    RispondiElimina
  11. Abbasso le polverine... Ti è venuto benissimo, sarà stato felice il tuo papà... Baci

    RispondiElimina
  12. buono!! anche mio padre è della stessa idea!!

    RispondiElimina
  13. Vuoi mettere un creme caramel genuino con quello ottenuto dalle polverini. Brava!

    RispondiElimina
  14. Ciao Kiara!
    Mi sono segnata la ricetta perchè voglio provarla, visto che io amo il sapore ma non la consistenza gelatinosa del crème caramel in commercio!
    Grazie mille!

    Alice

    RispondiElimina
  15. Mi sono però accorta che hai scritto di fare la crema con il latte, ma non c'è la dose...potresti mica aggiungerla? Grazie :)

    RispondiElimina
  16. mmm. che delizia! eheh hai dimenticato un'ingrediente...io anche lo faccio sempre -.-!!! ihihih un abbraccio!

    RispondiElimina
  17. Sfiziosa la cremina….la devo provare.
    Grazie Kiaretta:)
    Ciao ^_^

    RispondiElimina
  18. tuo babbo sarà soddisfatto del tuo "budino" che si taglia col coltello!! davvero un'ottimo aspetto e i dolci al cucchiaio sono sempre graditi!!! bacino

    RispondiElimina
  19. Mia mamma va matta per la creme caramel, farò questa tua ricetta, perfetta e deliziosa :) Complimenti, un abbraccio grande :*

    RispondiElimina
  20. Il mio preferito!!!!!! Io lo adoro e mi segno la ricetta se al tuo papà piace un motivo ci darà no??? Baciii

    RispondiElimina
  21. Posso averne una fettina? Golosissimo!

    RispondiElimina
  22. Lo faceva sempre la mia nonna il crème caramel! Poi mia mamma non l'ha più fatto.. Ma io sono decisa a riprendere in mano questa tradizione e potrei proprio farlo partendo da qui cara:)
    ottimo
    a presto:**

    RispondiElimina
  23. Eccomi pronta con forchetta, dov'è la mia fetta? Bravissima, baci.

    RispondiElimina
  24. Io per questo dolce potrei fare follie, altro che coltello o cucchiaino lo mangerei in un sol boccone slurp!
    Baci baci!

    RispondiElimina
  25. E' vero mia nonna quando le bustine veloci non c'erano il budino lo preparava proprio così.. Bravissima:-)

    RispondiElimina