mercoledì 23 aprile 2014

Frittata con friggitelli e pomodorini secchi


Semplice preparare la frittata, ma ancora più semplice è mangiarla ; da sola o ancora meglio in un panino ( il così detto panino del muratore ), io non riesco fare a meno di mangiarla accompagnata con dell'insalatina fresca.
Questa volta però vi propongo una frittata di carattere, e che caratterino ...... a me è piaciuta molto per il suo sapore originale e diverso dalle solite frittatine " sfigate ", bastano pochi e semplici passi !!

ricetta da " Cucina Moderna "

INGREDIENTI per 4 persone.
200gr. di peperoncini friggitelli
6 uova
12 pomodorini secchi sott'olio
80gr di provolone dolce
1 spicchio d'aglio
olio evo q.b
sale e pepe

PREPARAZIONE:
Levare il picciolo dei peperoncini e tagliarli a rondelle abbastanza sottili.
Grattugiare il provolone e tenerlo da parte.
Scaldare 4 cucchiai di olio evo in una padella, unire l'aglio sbucciato e schiacciato e lasciarlo rosolare fino a che diventa dorato, poi eliminarlo.
Versare nella padella i friggitelli, salarli e farli cuocere a fiamma vivace per 5 minuti.
Mettere le uova in una ciotola con un pizzico di sale, il provolone, una macinata di pepe fresco e i pomodorini scolati e asciugati, poi sbattere leggermente con una forchetta.
Versare il composto preparato nella padella con i friggitelli, mescolare bene per uniformare il tutto e cuocere la frittata coperta per 5 minuti; girarla e cuocerla dall'altro lato per 3 minuti.
Servire calda, tiepida ma anche fredda....... è buona in tutti i modi.
P.S. per ottenere una frittata bella morbida, il coperchio si deve adattare bene alla padella, in modo che il vapore non fuoriesca.

6 commenti:

  1. deve essere uno spettacolo,complimenti per la realizzazione

    RispondiElimina
  2. Che saporita questa frittata... complimenti, da provare =)
    Vale

    RispondiElimina
  3. Ma che bell'abbinata.
    Alla prossima

    RispondiElimina
  4. Io mangerei continuamente frittate.. .sono versatili, saporite e molto colorate... la tua però è straordinaria!
    Da provare...
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Ciao Kiara, che piacere conoscerti! Grazie per essere passata da me è averne lasciato traccia..
    Interessante e versatile questa ricetta!!!!

    RispondiElimina