lunedì 5 maggio 2014

Vortici di brioche al cioccolato



Soffici e profumate, queste brioche sono l'unione di due ricette vincenti, l'impasto brioche la uso ormai da sempre ed è quella dello chef pasticcere Andrea Aiello, la pasta al cioccolato l'ho letta nel gruppo di Facebook " Anice e cannella ".
Avevo la casa invasa da un profumo che solo provando potrete capire.
Quindi....... all'opera !!

INGREDIENTI per la pasta brioche :
150gr. di farina forte w 300
150gr.di farina 00
60gr.di zucchero
60gr.di latte intero
30gr.di burro temp. ambiente
1 cucchiaino di miele
80gr.di tuorli
zeste d'arancio
1 bacca di vaniglia
7gr. di lievito di birra
50gr. di acqua
per la pasta al cioccolato:
23gr.di albumi
15gr.di farina00
30gr.di zucchero
60gr. di latte intero
15gr.di cacao amaro
8gr.di burro
per la spennellatura finale
1 tuorlo d'uovo
1 cucchiaio di latte


PREPARAZIONE:
Iniziare a preparare la pasta brioche mettendo nell'impastatrice la farina, lo zucchero, vaniglia, zeste d'arancia, uova e il miele e iniziare ad impastare.
Nel frattempo, sciogliere il lievito nel latte ed aggiungerlo a filo continuando ad impastare.
Versare l'acqua e fare incordare. ( la dose dell' acqua è un po' indicativa perché varia dalle farine usate e dall'umidità )
Ottenuto un impasto liscio ed elastico aggiungere il burro ammorbidito poco per volta ( non aggiungere la dose successiva fino a quando la precedente non ha assorbito completamente).
Prelevare l'impasto dall' impastatrice e lavorarlo ancora brevemente su un piano di lavoro, formare una palla e riporre il tutto in un recipiente coperto con della pellicola e far lievitare ( per me in forno spento con lucina accesa alla temperatura di 28°) fino al suo raddoppio iniziale.
Preparare la pasta al cioccolato, miscelando l'albume con farina e zucchero.
In un pentolino, far scaldare il latte fino a farlo sobbollire, aggiungere il cacao setacciato e mescolare fino a sciogliere tutti i grumi.
A questo punto, aggiungere la cremina prima ottenuta e mescolare sul fuoco fino ad ottenere una crema densa e omogenea ( tipo una crema pasticcera soda ).
Togliere  dal fuoco ed unire il burro mescolando fino a che non si sarà assorbito.
Travasare la crema in una ciotola e coprire con della pellicola a contatto, far raffreddare a temperatura ambiente e riporre in frigorifero per 6/8 ore.
Quando la pasta sarà lievitata riporla sul piano di lavoro ben infarinato e con un matterello cercare di dargli una forma più o meno rettangolare.
Stendere nel centro del rettangolo la pasta al cioccolato.
Iniziare con le pieghe, portando un lato sopra i 2/3 del rettangolo, ripiegando poi il restante lembo.
Far riposare il tutto avvolto con della pellicola in frigorifero per 1 ora.



Trascorso il riposo, riprendere la pasta e stenderla  tenendo il lato lungo perpendicolare al nostro corpo.
Fatto questo ruotare ancora la pasta e portare ancora i lembi al centro
Ripiegare ancora su se stesso e far riposare di nuovo un'altra ora in frigorifero.



Stendere e dare la forma di un rettangolo, dividere poi in altri piccoli rettangoli della misura di 15x6.
Arrotolare i rettangoli su se stessi, come a formare una girella, fare una leggera pressione con il palmo della mano  e riporli su di una teglia rivestita con della carta forno.
Ricoprire con della pellicola e far lievitare fino al raddoppio.
In una ciotola sbattere 1 tuorlo d'uovo con 1 cucchiaio di latte e spennellare la superficie delle brioche, cospargere con dello zucchero semolato ed infornare a 170° per 15 minuti o fino a che non saranno ben dorati.


33 commenti:

  1. Oh cielo Chiara, cosa non sono queste brioches!!!!!!!!!!!! Sono senza parole. VOGLIO farle, assolutamente. Salvo la ricetta e attendo un momento in cui possa essere predisposta a questi capolavori!!!! Sei grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica, provale perché sono buonissime e profumatissime, fammi sapere . Baci

      Elimina
  2. Che spettacolo! Fatte anch'io appoggiandomi a Paoletta e le tue sono splendide, le foto vive e luminose!!bravissima bravissima!!!

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia! Non posso assolutamente esimermi da preparare queste delizie. E poi le tue indicazioni sono precisissime. Grazie, Chiara!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  5. woooo! queste le voglio fare assolutamente, sono spettacolari!

    RispondiElimina
  6. Sono super invitanti! Un po' laboriose ma sicuro che ne vale la pena!

    RispondiElimina
  7. Stupende! Quella variegatura mi fa una gola!:P

    RispondiElimina
  8. Fantastica, sei bravissima, ne sento il profumo fino a qui:)))

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia Chiara... Sono straordinari... Complimenti!

    RispondiElimina
  10. no va beh Kiara ma che meraviglia sono queste brioches!!!! davvero super meravigliose!!!! bravissima!!!!

    RispondiElimina
  11. No, no io ti credo perché quando li preparavo in casa mia, con la mia ricetta, la casa sapeva di panetteria!!!!
    Dovrò segnarmi anche la tua....sono così gonfi e ben dorati!

    RispondiElimina
  12. Domani vorrei essere svegliata dal profumo di queste delizie in forno! E invece no, al massimo sentirò il rumore del caffè che viene su... vabbè, per ora mi accontento di essermi rifatta gli occhi guardando queste brioche super... e prima o poi le faccio!!:)
    Complimenti, sei bravissima!

    RispondiElimina
  13. Splendide queste brioche, sono preparazioni non semplici da fare a casa e i tuoi vortici sono molto eleganti come tutto ciò che prepari! Ti ho scoperta scegliendo le crostate per il contest di Letizia e sei davvero brava e raffinata... ora non ti mollo più ;-)
    Ciao! Vale

    RispondiElimina
  14. complimenti queste brioche sono un vero capolavoro non è giusto consumarle,grazie carissima e felice serata

    RispondiElimina
  15. Eccomi anche qui x farti i complimenti! Sn splendide! Tanto lavoro ma che soddisfazione! !!! Brava Kiaretta

    RispondiElimina
  16. Oh mio dio cosa vedono i miei occhi, fantastiche, da fare quanto prima e quel ripieno? bontà celestiale! complimenti!

    RispondiElimina
  17. ciao, queste idea di creare un effetto sfogliato usando un impastato al cacao è splendida!!! complimenti.
    prima o poi te la copio.
    ciao!

    RispondiElimina
  18. Ciao!! Ho scoperto il tuo blog ora! E' bellissimo, belle fotografie, bella grafica, insomma, come ho fatto a non vederti prima??? hihihihi baciiiii Daje Kiara!! E' un onore averti nella mia blogroll!

    RispondiElimina
  19. Sono una meraviglia assolutamente da provare. Le tue ricette mi prendono per la gola. Ciao, ciao !!! Claudia

    RispondiElimina
  20. ciao, volevo sapere se posso lasciare l'impasto lievitare fino a domani ...è un problema

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Lucia, quando hai preparato l'impasto ?

      Elimina
    2. comunque sia lascia l'impasto a lievitare in frigorifero. ciao e fammi sapere

      Elimina
  21. Speravo proprio che fossero col lievito di birra...ultimamente ho ucciso il mio lievito madre :D Sono diviniiiiii, non vedo l'ora di provarli, spero solo che verranno belli come i tuoi, sul sapore non ho alcun dubbio invece ^_^

    RispondiElimina
  22. Ciao, scusa ma non ho capito questo passaggio:

    "A questo punto, aggiungere la cremina prima ottenuta e mescolare sul fuoco fino ad ottenere una crema densa e omogenea ( tipo una crema pasticcera soda ).
    Travasare la crema in una ciotola e coprire con della pellicola a contatto, far raffreddare a temperatura ambiente e riporre in frigorifero per 6/8 ore.
    Spegnere il fuoco ed aggiungere il burro, mescolando fino a che non si sarà completamente assorbito."

    Forse il burro va messo prima di far raffreddare la crema? grazie

    RispondiElimina
  23. mamma mia, sono da svenimento!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  24. Ciao mi piacerebbe farle ma secondo posso omettere le uova? Grazie Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, credo proprio di no

      Elimina
  25. Volevo solo sapere perché si usano solo gli albumi anziché tutto l'uovo! Cmq mi richiamano un po il famoso sacottimo del mulino bianco...con la differenza che questo sarà sicuramente più genuino ....prima o poi lo farò! 😉😉😉

    RispondiElimina