domenica 24 maggio 2015

Gnocco fritto


Lo gnocco fritto è una ricetta tipica dell' Emilia Romagna, a seconda delle zone viene chiamato anche  torta fritta, crescentine o pinzino.
Si tratta di un tipo di pasta simile a quella del pane che dopo aver fatto lievitare si stende, si formano delle frittelle che andranno poi fritte in abbondante olio.
Servito rigorosamente caldo, accompagnato con salumi e formaggi a piacere, è l'antipasto che mette sempre d'accordo tutti.
La ricetta arriva da qui ma con alcune modifiche nelle dosi.

Ingredienti 
500gr. di farina 0
8 gr. di lievito di birra
300gr. circa di latte 
25gr. di strutto
10gr. di zucchero
15gr. di sale

Preparazione
Mettere la farina e il lievito nella planetaria, lo zucchero e il latte.
Impastare e aggiungere il sale a metà della lavorazione.
Quando avrete ottenuto un composto morbido, liscio ed elastico aggiungere lo strutto che dovrà essere a temperatura ambiente.
Continuare ad impastare fino a quando lo strutto sarà ben amalgamato e assorbito.
A questo punto riporre la pasta in una ciotola leggermente unta, coprire con pellicola e far lievitare fino al raddoppio del suo volume.
Su di un piano da lavoro leggermente infarinato stendere la pasta con il mattarello mantenendo uno spessore di circa 3 millimetri.
Formare dei rombi o dei rettangoli e immergerli pochi per volta in abbondante olio bollente ( se avete un termometro aspettate che la temperatura arrivi a 180°).
Appena gonfiano e raggiungono una colorazione leggermente dorata, rigirarli dall'altro lato.
Scolarli e riporli su della carta assorbente.
Servire subito e mangiateli caldi.




6 commenti:

  1. Ho già l'acquolina in bocca! Non sembra particolarmente difficile...da provare!! Grazie!!
    A presto!

    RispondiElimina
  2. È un fritto che cucinano anche dalle mie parti ed alcuni ristoranti lo servono tra gli antipasti....ottimo.

    RispondiElimina
  3. Ma che buoni e poi, accompagnati da tutte quelle bontà,.... che meraviglia ! Felice lunedì !

    RispondiElimina
  4. Semplice e golosissimo!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Che b bontà,la prima volta che ho mangiato lo gnocco con i salumi è stato a Parma,/mmmmmmm,mamma mia che golosità,grazie

    RispondiElimina
  6. Ciao, mi hai fatto venire l'acquolina in bocca :P mi unisco ai lettori perché sn un'appassionata d cucina. Se t va passa da me su blog.giallozafferano.it/cucinadesso e partecipa alla Linky con qualche tua ricetta

    RispondiElimina