giovedì 20 agosto 2015

Pomodorini confit


La parola " confit " deriva dal verbo francese " confire " ovvero conservare, si tratta di un metodo di cottura lenta e dolce in olio, sale, zucchero e aromi.
Questa tecnica del " confit " risale alla Francia del Medioevo, utilizzata per allungare i tempi di conservazione degli alimenti.
Il principio di questa cottura è proprio quello di lasciare inalterati i sapori eliminandone l'acqua che farebbe deperire più velocemente l'alimento.
Se non li avete mai provati ve li consiglio vivamente perché sono un concentrato di gusto e sapore molto dolce e intenso.
Perfetti per guarnire delle bruschette, per condire una pasta, da contorno a carne e pesce, o conservati sott'olio per non perdervi queste delizie anche d'inverno.
Veloci e semplici da fare e per quanto riguarda la loro lunga cottura in forno, nel frattempo fatevi un bel pisolino sul divano come ho fatto io, sono ancora in ferie e me la godo finché posso.

Per le dosi via libera e a vostro piacimento

Ingredienti
Pomodorini ciliegino
olio evo
sale 
pepe
zucchero
aromi ( timo, origano )
aglio 

Preparazione
Scaldare il forno alla temperatura di 100°
Lavare e asciugare i pomodorini e tagliarli a metà.
Disporli su di una teglia ricoperta di carta forno con la parte tagliata rivolta verso l'alto.
Cospargete i pomodori con gli aromi che più vi piacciono, l'aglio e aggiustare di sale e pepe, una leggera spolverata di zucchero e per ultimo irrorare con dell'olio evo.
Cuocere in forno sempre mantenendo la temperatura iniziale di 100° modalità ventilato per 3 ore.
Si devono disidratare, cuocere lentamente ma senza farli bruciare.
Fateli raffreddare all'aria e serviteli a vostro piacimento.





4 commenti:

  1. li amo follemente anche io.. li faccio come te, salvo che poi all'ultimo gli lascio in forno per una decina di minuti a temperatura più alta (tipo 180) perché a me piace il bruciaticcio che si forma in superficie, diventano quasi caramellati.. provali se ti piacciono anche con le spezie marocchine come cumino e coriandolo in semi, leggermente pestati, e un po' di aglio.. sono squisiti!
    ogni volta ne faccio una grossa teglia solo che non so come mai non ci arrivano mai a essere conservati.. da quando escono dal forno mentre si raffreddano iniziano misteriosamente a sparire dalla teglia uno dopo l'altro.. capita anche a casa tua questo strano fenomeno? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara, io non li conservo mai, ci faccio una mega spaghettata ...... impossibile resistergli. Ti ringrazio per i consigli un abbraccio

      Elimina
  2. Li adoro!!! Io personalmente non metto l'aglio. Squisiti, provali anche con il pesce, sentirai che buoni!!!
    Raky

    RispondiElimina
  3. Io di solito uso il ciliegino per i pomodorini secchi che poi utilizzo durante l'anno. Ma questa è una bella variante che non conoscevo! Grazie! :)

    RispondiElimina