domenica 15 ottobre 2017

Torta sabbiosa


Chi conosce la torta sabbiosa ?
E' una ricetta tipica di Mantova e il suo nome si rifà alla sua consistenza molto fine e friabile , un dolce dal sapore delicato che assomiglia alla torta paradiso, priva  di farina e fatta solo con la fecola di patate è perfetta anche per celiaci (sostituendo l'infarinatura dello stampo con un foglio di carta forno).
Ideale per una ricca colazione rientra in quei cibi così detti " comfort food ", quelli che ricorriamo quando dobbiamo soddisfare un bisogno emotivo, quelli che ci coccolano e scaldano il cuore.
Per me rappresenta uno di quei dolci che mi ricordano l' infanzia e ancora adesso quando la vedo nelle panetterie della mia città mi viene l'acquolina in bocca solo alla vista.
Se anche voi adorate i dolci particolarmente burrosi allora avete trovato la torta giusta , ha un solo difetto ...... le sue calorie , è divinamente buona quanto super calorica ma non provate a modificarla cercando di farne una versione light, la sabbiosa si mangia così !!!!

Ingredienti per uno stampo da 22 cm. 
300 gr di fecola
300di zucchero
300 di burro
3 uova 
1/2 stecca di vaniglia

Preparazione
Montare il burro che avrete fatto precedentemente ammorbidire a temperatura ambiente insieme allo zucchero ( meglio se avete una planetaria, in alternativa usate le fruste elettriche).
Aggiungere la polpa della bacca di vaniglia e lavorare per circa 10 minuti fino a quando non avrete raggiunto un risultato spumoso e bianco.
Versare i tuorli e successivamente la fecola poco per volta e precedentemente setacciata.
A questo punto con una spatola amalgamare al composto ottenuto gli albumi montati a neve e incorporarli sempre mescolando dal basso verso l'alto.
Imburrare lo stampo ed infarinarlo ( nella  versione per celiaci non infarinare ma ricoprire lo stampo con della carta forno ).
Infornare a metà altezza e cuocere a 160 ° per circa un ora ( tempi e temperature sono indicativi a seconda dei forni ).
Mi raccomando in tutta la fase di cottura non aprire MAI il forno, andrete a compromettere tutta la riuscita del dolce.
Passato il tempo necessario e quando il dolce avrà formato una leggera crosticina dorata in superficie, spegnere il forno e lasciare raffreddare la torta al suo interno. 

5 commenti:

  1. Bellissima! Ha un aspetto soffice come una nuvola!

    RispondiElimina
  2. Non L'ho mai mangiata... il suo aspetto sofficissimo mi attira molto!
    deve essere sublime a colazione :-P
    un abbraccio ^__^

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo questo dolce, ma devo ammettere che mi incuriosisce molto... segno la ricetta 😘

    RispondiElimina
  4. Grazie per la ricetta, la adoro così come adoro i dolci burrosi ahimè :-)
    Vorrei conoscere le dimensioni della teglia e sapere de deve essere necessariamente a cerniera o va bene una semplice tortiera.
    Continua così e... Alla prossima ricetta

    Laila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le dimensioni dello stampo sono di 22 cm e sarebbe meglio una teglia a cerniera per togliere la torta in maniera più facile. Con uno stampo senza cerchio rimovibile la vedo dura . Grazie ciao alla prossima

      Elimina