domenica 1 marzo 2015

Pan Brioche con le visciole


Chi mi segue conosce la mia passione per i lievitati e la mia dipendenza da loro, erano passati dieci giorni dall'ultima volta che avevo impastato e già era troppo, bisognava mettere in moto la mia Kitchen  "sia mai che si abitui a troppo riposo " .
Avevo voglia di qualcosa di soffice e profumato e questo pan brioche non poteva deludermi, il suo profumo ha invaso tutta la casa per non parlare della sua morbidezza.
La ricetta è come sempre del pasticcere  Andrea Aiello, direte che sarò ripetitiva ma le sue preparazioni sono infallibili e i suoi insegnamenti sempre molto preziosi.
Ottimo per la prima colazione e se non vi piace la marmellata di visciole anche se per me è perfetta, potete usare quella che più preferite stando attenti a non esagerare o semplicemente lasciarlo al naturale.
Non mi resta che augurarvi una buona domenica !!!!

Ingredienti per uno stampo da plum cake 30x10x6,5
500gr. di farina w 330
8gr. di lievito di birra
160gr. di latte
100gr. di zucchero
200gr. di burro
240gr. di uova
20gr. di miele
10gr. di sale

per il ripieno
130gr. di confettura di visciole

per la finitura
1 tuorlo 
1 cucchiaio di panna

Preparazione 
Mettere nella planetaria la farina, il lievito, il latte, lo zucchero, il miele  e metà dose di uova, cominciare ad impastare, mettendo in un secondo momento il sale.
Quando l'impasto inizierà a staccarsi dalle pareti unire l'altra metà di uova unendoli poco alla volta.
Aspettare che il tutto sia amalgamato e che l'impasto sia liscio e aggiungere il burro morbido poco alla volta, unendo la dose successiva solo quando la  precedente sarà completamente assorbita.
Continuare ad impastare fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.
Versare l'impasto su di un piano da lavoro, dare una leggera pirlatura e riporlo in una ciotola molto capiente e leggermente unta; deve triplicare di volume
Riporre il tutto per un ora alla temperatura di 25° ( per me forno spento con luce accesa )
Trascorso il tempo rompere la lievitazione sgonfiando l'impasto, pirlare di nuovo dando la forma di una palla e riporlo nella ciotola coperto con della pellicola e far riposare in frigorifero per 12 ore.
Rovesciare l'impasto sul piano da lavoro leggermente infarinato, sgonfiarlo di nuovo e stenderlo con un matterello  cercando di dargli una forma rettangolare ( il lato corto deve avere la misura di 30 cm circa, come la lunghezza dello stampo).
Stendere la confettura lasciando almeno 2 cm. dal bordo, arrotolare su se stesso partendo dal lato corto e cercando di stringere un pochino.
Riporlo nello stampo precedentemente imburrato e infarinato tenendo la chiusura verso il basso, coprire con pellicola e far lievitare fino al raddoppio.
Spennellare poi con il tuorlo e la panna leggermente sbattuti e infornare a 170° a forno statico per 40/45 minuti ( i tempi di cottura sono indicativi a seconda del vostro forno, non tutti cuociono allo stesso modo )
Se a metà cottura la superficie tenderà a scurire troppo potete coprire con un foglio di carta stagnola.
Una volta cotto sfornarlo e farlo raffreddare su di una gratella prima di toglierlo dallo stampo. 


9 commenti:

  1. Complimenti ,bellissime foto,golosa brioche,complimenti buona domenica

    RispondiElimina
  2. Bellissimo questo pan brioche e molto delizioso ! Buona domenica !

    RispondiElimina
  3. wooooooow...splendido e golosissimo...

    RispondiElimina
  4. Sai che non ho mai utilizzato le visciole nelle mie ricette?! Questo pan brioche sembra delizioso ^_^

    RispondiElimina
  5. Sembra bellissimo, e quell'alveolatura fa presagire che sia più soffice di una nuvola.
    Complimenti e a presto,
    Maria.

    RispondiElimina
  6. Questo pan brioche ha un aspetto meraviglioso e sono sicura che la marmellata di visciole, aromatica e leggermente acidula ci stia d'incanto! Mi piace tanto anche la forma: ne ho preparato uno con ripieno salato qualche tempo fa, ma ora mi hai messo una gran voglia di sperimentarlo in versione dolce. Complimenti!

    RispondiElimina
  7. é la prima volta che passo da qui, ma ne sono sicura che non sarà l'ultima! Complimenti per le foto, per la luce che danno e creazioni che ci sono dietro! Confettura di visciole mi manca proprio!

    RispondiElimina
  8. Ma che bello questo blog! :)
    capito qui per la prima volta e ho trovato già diversi spunti interessanti, a presto!

    RispondiElimina